Home Missione MISSIONE (2011) APERTURA E BENEDIZIONE DEL CENTRO SANITARIO “S. MONICA”!
APERTURA E BENEDIZIONE DEL CENTRO SANITARIO “S. MONICA”! PDF Stampa E-mail
Scritto da Julienne Makosso Kambissi, fmm   

BAMBINO AFRICANOCONGO BRAZZAVILLE Località situata a 25 km. da Brazzaville con una popolazione di circa 3000 abitanti. Djiri è sprovvisti di struttura sanitaria. La gente è obbligata di percorrere molti chilometri per trovare delle cure d prima necessità. Dopo lunghi giorni di attesa, il Centro di sanità “Santa Monica” ha infine aperto le porte il sabato 12 giugno 2010. Questa cerimonia è stata presieduta dal P. Pascal Taty ofm, parroco della Parrocchia Santa Chiara

e responsabile di questa opera. Dopo la sua parola di accoglienza, c’è stata la presentazione di qualche autorità del luogo e di alcuni rappresentanti dell’Arcivescovo. Da dove è venuta l’idea di aprire un Centro di sanità? E’ il risultato di una lunga riflessione durata due anni tra il centro e un’associazione italiana (CUVISP).

Era il 2007 quando il Curato incontrava per la prima volta il P. Giorgio Rousso, il quale aveva confidato le sue preoccupazioni sanitarie per la popolazione; era molto interpellato per la situazione dei suoi cristiani, che morivano dopo l’uso di prodotti senza prescrizioni medico – sanitarie, dando una piccola partecipazione. A causa di queste preoccupazioni, il P. Giorgio gli chiese di redigere un progetto che poi avrebbe sottomesso all’associazione. L’elaborazione di questo progetto necessitava l’aiuto di un intraprendente per la spesa del locale, e degli esperti sanitari per il materiale sanitario necessario. Così il P. Luciano Acquisto ha fatto la spesa di questo locale e si è incaricato lui stesso della costruzione.

Le suore FMM hanno facilità di contatto con i medici Africani che hanno fornito uno studio e hanno largamente collaborato alla formazione del personale del Centro con corsi organizzati secondo le loro strutture. Questo Centro comprende una sala di consultazione, una per le cure, una come laboratorio, una sala di osservazione, un segretariato, una farmacia e un blocco sanitario. Funzionerà con quattro agenti sanitari, un infermiere diplomato di stato, una puericultrice, un tecnico di laboratorio e una FMM che assicura l’amministrazione e la gestione del Centro. Dopo questa presentazione, ci fu la benedizione del Centro dal delegato dell’Arcivescovo, che ha esortato la popolazione a prendersi cura di questo Centro.

E’ un giorno indimenticabile per la gente di Djiri, perché l’apertura di questo Centro è un grande sollievo per la popolazione.

Julienne Makosso Kambissi, fmm

 
 
FMM sito ufficiale
 4 visitatori online

fmm player

CANTICO DELLE CREATURE