Home Preghiera QUARESIMA E PASQUA CON MARIA DELLA PASSIONE LA VIA CRUCIS CON MARIA DELLA PASSIONE
LA VIA CRUCIS CON MARIA DELLA PASSIONE PDF Stampa E-mail

 

gesù-flagellato

VIA CRUCIS


CON LA BEATA MARIA DELLA PASSIONE

 

INTRODUZIONE

« ...Mi sembra che sia venuto il momento di invitare tutte ad un più grande amore per il nostro Signore. Cercate di conoscere meglio Gesù. Quando lo conoscerete di più, sarà impossibile che non gli offriate interamente il vostro cuore.» CR/1, 87

Mi sono fermata a queste parole: “Sia fatta, non la mia, ma la tua volontà”. Mi sembra di penetrare sempre più la passione di Gesù… E ora bacio con amore la croce che ha trafitto il cuore…Voglio dire sempre, in ogni momento di sofferenza, di Passione: Grazie per avermela mandata senza chiedermi se l’accettavo. NS 115

Per mezzo dell’Agnello, tutto canta adorazione a Dio, cioè Amore, Sacrificio. “Bisogna che egli cresca e io diminuisca”. NS 147



PRIMA STAZIONE

Gesù è giudicato da Pilato (Lc 23,21-25)

Ma essi urlavano: "Crocifiggilo, crocifiggilo!". Ed egli, per la terza volta, disse loro: "Ma che male ha fatto costui? Non ho trovato nulla in lui che meriti la morte. Lo castigherò severamente e poi lo rilascerò".Essi però insistevano a gran voce, chiedendo che venisse crocifisso; e le loro grida crescevano. Pilato allora decise che la loro richiesta fosse eseguita. Rilasciò colui che era stato messo in carcere per sommossa e omicidio e che essi richiedevano, e abbandonò Gesù alla loro volontà.

gesù-pilato

MEDITAZIONE

“La vista di Gesù, disprezzato perchè ha fatto del bene, è la forza di quelli che subiscono gli assalti del maligno”. MD 766

Beata l’anima che sa tacere, non si turba e non si lamenta sulla croce della vita. NS 247

PREGHIERA

O Cristo, tu che hai accettato un’ingiusta condanna, accordaci la grazia di essere fedeli alla verità. Non permettere che il peso della responsabilità per la sofferenza degli innocenti ricada su di noi e su quelli che verranno dopo di noi.
A te Gesù giusto Giudice, onore e gloria in eterno.



SECONDA STAZIONE

La Croce (Mc 15,20)

Dopo averlo schernito, lo spogliarono della porpora e gli rimisero le sue vesti, poi lo condussero fuori per crocifiggerlo.

gesùschernito

MEDITAZIONE

… La Croce è la Via del Cielo… MD 602

Non basta comprendere la passione, la croce di Gesù e il suo amore, bisogna anche partecipare a questa passione, saper portare la croce e rendere amore per amore al nostro Salvatore. MD 111

PREGHIERA

O Cristo, tu che accetti la croce dalla mano degli uomini per farne il segno dell’amore salvifico di Dio per l’uomo, donaci la grazia di credere a questo amore infinito perchè manifestando agli altri il segno della croce, siamo testimoni autentici della redenzione.
A te Gesù, sacerdote e vittima, lode e gloria in eterno.



TERZA STAZIONE

Gesù cade la prima volta (Is 53,4-6)

Eppure egli si è caricato delle nostre sofferenze, si è addossato i nostri dolori e noi lo giudicavamo castigato, percosso da Dio e umiliato. Egli è stato trafitto per i nostri delitti, schiacciato per le nostre iniquità. Il castigo che ci dà salvezza si è abbattuto su di lui; per le sue piaghe noi siamo stati guariti. Noi tutti eravamo sperduti come un gregge, ognuno di noi seguiva la sua strada; il Signore fece ricadere su di lui l' iniquità di noi tutti.

gesù-cade

MEDITAZIONE

Siamo nati dalla croce. Tutti I cristiani sono nati dalla Croce e noi ancora di più perchè siamo vittime con il Crocifisso. Cerchiamo oggi di capire che la prova è una pietra preziosa, formata dall’amore nella forma di una croce… Lasciamogli compiere in noi la sua opera e prepararci, secondo la sua volontà, i gioielli delle nostre nozze eterne. MD 561

PREGHIERA

O Cristo, che sei caduto sotto il peso delle nostre colpe e ti sei rialzato per la nostra giustificazione, aiutaci, tene preghiamo, noi e tutti quelli che sono schiacciati dal peccato a rialzarci e riprendere il cammino. Donaci la forza dello Spirito, per portare con te la croce delle nostre debolezze.
A te Gesù, schiacciato dal peso delle nostre colpe, la nostra lode e il nostro amore per tutti i secoli.



QUARTA STAZIONE

Incontro con Maria sua Madre (Lc 2,34-35)

Simeone li benedisse e parlò a Maria, sua madre: "Egli è qui per la rovina e la risurrezione di molti in Israele, segno di contraddizione perché siano svelati i pensieri di molti cuori. E anche a te una spada trafiggerà l' anima".

gesù-maria

MEDITAZIONE

Dalla quarta stazione della via dolorosa fino al luogo della crocifissione, il cammino fu lungo e penoso. Bagnato dal sangue di Gesù, lo fu anche dale lacrime di Maria… Maria segue il Divin Figlio sulla strada del Calvario, non ha paura. Siamo generose come lei! MD 764

PREGHIERA

O Maria, che hai percorso la via della Croce con il tuo Figlio divino, affranta dal dolore nel tuo cuore di madre, ma sempre ricordando il tuo fiat, convinta che colui al quale nulla è impossibile avrebbe realizzato le sue promesse, implora per noi e per tutta l’umanità la grazia dell’abbandono all’amore di dio. Fa’ che dinanzi alla sofferenza, al rifiuto, alla prova, anche lunga e violenta, non dubitiamo mai del tuo amore.
A Gesù, tuo figlio, onore e Gloria nei secoli.



QUINTA STAZIONE

Gesù è aiutato a portare la croce (Lc 23,26)

Mentre lo conducevano via, presero un certo Simone di Cirène che veniva dalla campagna e gli misero addosso la croce da portare dietro a Gesù.

gesù-cireneo

MEDITAZIONE

“O Amore! Tu sei stato schiacciato dal peso dei nostri peccati. Ti lascerò portare da solo il peso della Croce? Voglio espiare le mie colpe, Voglio espiare per i peccatori. Attirami fino alla Croce; Tu hai desiderato qualcuno con cui condividere le tue sofferenze. Io sarò quel qualcuno. Io soffrirò con te e ti consolerò”. MD 737

PREGHIERA

O Cristo, che hai concesso a Simone di Cirene il privilegio di portare la croce, accogli anche noi sotto il suo peso; accogli tutti gli uomini e da a ciascuno la grazia della disponibilità. Fa’ che non distogliamo mai lo sguardo da quelli che sono oppressi dalla croce della malattia, della solitudine, della fame, della ingiustizia. Fa che, portando i pesi gli uni degli altri, possiamo divenire Testimoni del Vangelo della Croce, testimoni veramente credibili di Te, che vivi e regni nei secoli dei secoli.



SESTA STAZIONE

Veronica asciuga il volto di Gesù (Is 53,2-3; Sal 27,8-9)

E' cresciuto come un virgulto davanti a lui e come una radice in terra arida. Non ha apparenza né bellezza per attirare i nostri sguardi, non splendore per provare in lui diletto. Disprezzato e reietto dagli uomini, uomo dei dolori che ben conosce il patire, come uno davanti al quale ci si copre la faccia, era disprezzato e non ne avevamo alcuna stima. (Is 53,2-3)

Di te ha detto il mio cuore: "Cercate il suo volto"; il tuo volto, Signore, io cerco. Non nascondermi il tuo volto, non respingere con ira il tuo servo. Sei tu il mio aiuto, non lasciarmi, non abbandonarmi, Dio della mia salvezza. (Sal 27,8-9)

gesù-veronica

MEDITAZIONE

« … Volgi lo sguardo verso l’Amore e digli: per Te; per scolpire in me la tua immagine, ogni tuo lineamento. E vedrai che a poco a poco sentirai nonostante le tue pene, una dolce gioia… sii amore come Gesù è Amore, e allora sarai la sua consolazione» CR/2,4

PREGHIERA

Signore Gesù Cristo, Tu che hai accettato il gesto di amore disinteressato di una donna e che in cambio hai fatto in modo che le generazioni ricordino il suo nome con l’ immagine del tuo volto, fa che le nostre azioni e quelle di tutti coloro che verranno dopo di noi, ci rendano simili a te e lascino al mondo il riflesso del tuo amore infinito.
A te Gesù, splendore della Gloria del Padre, lode e Gloria per tutti i secoli.



SETTIMA STAZIONE

Gesù cade la seconda volta (Lam 3,1-2.9.16; Eb 4,15)

Io sono l' uomo che ha provato la miseria sotto la sferza della sua ira. Egli mi ha guidato, mi ha fatto camminare nelle tenebre e non nella luce. Ha sbarrato le mie vie con blocchi di pietra, ha ostruito i miei sentieri.
Mi ha spezzato con la sabbia i denti, mi ha steso nella polvere.

gesù-cade

MEDITAZIONE

Sopportiamo con umiltà e in pace l’esilio della terra, i dubbi che ci opprimono, le incertezze che ci crocifiggono. Fa che approfittiamo di ogni cosa che possa ispirarci ad un più grande zelo …, Insegnaci a diffidare delle nostre inclinazioni naturali, a corregerci dei nostri difetti, e mantenerci in una sincera contrizione delle colpe commesse. MD 558

Gesù ci associa talvolta alla sua Passione, e ci sono dei momenti in cui la sua divinità si nasconde... Allora, in queste ore di prova, vogliamo espiare le nostre ingratitudini passate e restargli fedeli … MD774

PREGHIERA

Signore Gesù Cristo, Tu che cadi sotto il peso del peccato dell’uomo e ti rialzi per prenderlo su di te per espiarlo, concedi a noi, che siamo deboli, la forza di portare la croce di ogni giorno e di rialzarci dalle nostre cadute, per trasmettere alle generazioni che verranno il Vangelo della tua potenza salvifica.
A Te, Gesù, sostegno della nostra debolezza, lode e Gloria per tutti i secoli .



OTTAVA STAZIONE

Incontro di Gesù con le donne (Lc23,27-29.31)

Lo seguiva una gran folla di popolo e di donne che si battevano il petto e facevano lamenti su di lui. Ma Gesù, voltandosi verso le donne, disse: "Figlie di Gerusalemme, non piangete su di me, ma piangete su voi stesse e sui vostri figli.

Ecco, verranno giorni nei quali si dirà: Beate le sterili e i grembi che non hanno generato e le mammelle che non hanno allattato. Perché se trattano così il legno verde, che avverrà del legno secco?".

gesù-donne

MEDITAZIONE

« Se non fate penitenza perirete tutti». Entriamo dunque, coraggiosamente, nella via della penitenza e alla mortificazione del nostro corpo uniamo il sacrificio del cuore… Non dimentichiamo che lo spirito di penitenza è inseparabile dalla nostra vocazione perchè abbiamo promesso a Gesù di essere con Lui vittime volontarie per espiare i peccati del mondo. Siamo degne di questa vocazione? Camminiamo con cuore umile e contrito nella via che conduce a questa meta? MD 740

PREGHIERA

O Cristo, tu che sei venuto in questo mondo per visitare coloro che attendono la salvezza, fa’ che la nostra generazione sappia riconoscere il tempo di questa visita e abbia parte ai frutti della Redenzione. Non permettere che si pianga su di noi e sugli uomini del nuovo secolo perchè abbiamo respinto la mano del Padre misericordioso.
A te, Gesù, nato dalla Vergine Figlia di Sion, onore e gloria in eterno.



NONA STAZIONE

Gesù cade per la terza volta Mt 11,28-29)

28 Venite a me, voi tutti, che siete affaticati e oppressi, e io vi ristorerò. Prendete il mio giogo sopra di voi e imparate da me, che sono mite e umile di cuore, e troverete ristoro per le vostre anime.

gesù-cade

MEDITAZIONE

La croce viene: non è forse questo il sigillo di Dio sopra ogni buona opera? Se ci mancano l’umiltà e la pazienza, i desideri ardenti che ci animavano all’inizio, lasceranno spazio allo scoraggiamento. MD534

Vittime per vocazione, sappiamo rendere feconde le nostre prove offrendole per la Chiesa, i peccattori… MD 576

PREGHIERA

Signore Gesù Cristo, tu che, con la tua umiliazione sulla croce, hai rivelato al mondo il prezzo della sua redenzione, concede a tutti noi la luce della fede, perchè riconoscendo in te il Servo sofferente di Dio e dell’uomo, abbiano il coraggio di seguire la stessa via che per la croce e lo spogliamento conduce alla vita eterna.
A te, Gesù, sostegno della nostra debolezza, onore e gloria in eterno.



DECIMA STAZIONE

Gesù è spogliato delle sue vesti (Mt 27,33-34; Gv 19,23-24)

Giunti a un luogo detto Golgota, che significa luogo del cranio, gli diedero da bere vino mescolato con fiele; ma egli assaggiatolo, non ne volle bere. Dopo averlo quindi crocifisso, si spartirono le sue vesti tirandole a sorte.

gesù-spogliato

MEDITAZIONE

Divino povero, Dio annientato, Amore umiliato, per il trionfo della verità e dell’amore, proteggimi e salvarmi. Possa io separarmi da tutto ciò che Tu non sei, perchè anch’io compia nell’anima mia l’opera d’amore e di verità che tu ci hai indicato. MD754

PREGHIERA

Signore Gesù, Tu che, con totale dedizione, hai accettato di morire sulla croce per salvarci, fa che noi, come anche tutti gli uomini del mondo possano partecipare al tuo sacrificio sulla croce, affinchè tutto il nostro essere esprima la nostra partecipazione libera e cosciente alla tua opera di salvezza.
A te, Gesù, sacerdote e Vittima, onore e Gloria in eterno.



UNDICESIMA STAZIONE

Gesù è inchiodato alla croce (Mt 27,35-42)

Al di sopra del suo capo, posero la motivazione scritta della sua condanna: "Questi è Gesù, il re dei Giudei"
Insieme con lui furono crocifissi due ladroni, uno a destra e uno a sinistra.

gesù-inchiodato

MEDITAZIONE

Il Salvatore è stato inchiodato alla croce, Maria in piedi fa l’offerta della Vittima. MD 764

… I voti …sono chiodi preziosi che ci uniscono alla croce di Gesù. JO 503

O mio Salvatore Crocifisso, fammi comprendere la tua sete di amore e fa che anch’io abbia sete d’amore per te. MD 738

PREGHIERA

Cristo innalzato, Amore Crocifisso, riempi i nostri cuori del tuo amore perchè riconosciamo nella tua croce il segno della nostra redenzione e attirati dalle tue ferite possiamo vivere e morire con te che vivi e regni con il Padre e lo Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli.



DODICESIMA STAZIONE

Gesù muore sulla croce (Mt 27,45-46.50)

Da mezzogiorno fino alle tre del pomeriggio si fece buio su tutta la terra.
Verso le tre,Gesù gridò a gran voce: "Eli, Eli, lemà sabactani?" che significa: Dio mio, Dio mio, perchè mi hai abbandonato?"
E Gesù, emesso un alto grido, spirò.

morte

MEDITAZIONE

Cerchiamo anche noi di scoprire la vera croce di nostro Signore, cioè, il mistero del Calvario e riviverlo in noi; compiere, secondo la parola di San Paolo, ciò che manca alla Passione del Signore. Questa è la nostra vocazione di vittima in tutta la sua bellezza e profondità. JO 449

O re coronato di spine, fa che io, da oggi in poi ami la mortificazione e il sacrificio. MD 742

PREGHIERA

Signore Gesù Cristo,Tu che, nell’ora dell’agonia, non sei rimasto indifferente alla sorte dell’uomo e che nel tuo ultimo respire hai affidato con amore, alla misericordia del Padre gli uomini e le donne di tutti i tempi con le loro debolezze e peccati, riempi anche noi del tuo Spirito d’amore perchè la nostra indifferenza non renda vani per noi i frutti della tua morte.
A Te, Gesù Crocifisso, sapienza e Potenza di Dio, onore e Gloria in eterno.



TREDICESIMA STAZIONE

Nelle braccia di sua Madre (Mt 27,55. 57-58)

C'erano anche là molte donne che stavano a osservare da lontano; esse avevano seguito Gesù dalla Galilea per servirlo.
Venuta la sera diunse un uomo ricco di Arimatéa, chiamato Giuseppe, il quale era diventato anche lui discepolo di Gesù.
Egli andò da Pilato e gli chiese il corpo di Gesù. allora Pilato ordinò che gli fosse consegnato.

gesù-maria

MEDITAZIONE

« … Una missionaria di Maria deve essere una Vittima di riparazione e contribuire per quanto è possible al regno di Dio e alla salvezza delle anime. CR/1, 2

« Santa Madre, deh voi fate che le piaghe del Signore, siano impresse nel mio cuore» MD 860

PREGHIERA

Maria, ottienici la grazia della fede, della speranza e della carità affinchè come te, sappiamo rimanere ai piedi della croce fino al nostro ultimo respire.
A te Figlio, Gesù, nostro Salvatore, con il Padre e lo Spirito Santo onore e Gloria in eterno.



QUARTORDICESIMA STAZIONE

Il corpo di Gesù è deposto nella tomba (Mt 27,59-61)

Giuseppe, preso il corpo di Gesù, lo avvolse in un candido lenzuolo e lo depose nella sua tomba nuova, che si era fatta scavare nella roccia. Rotolata poi una gran pietra sulla porta del sepolcro, se ne andò.
Erano lì, davanti al sepolcro, Maria di Magdala e l'altra Maria.

sepoltura

MEDITAZIONE

Umiliato fino alla morte di croce, ti offri al mondo per questa umanità senza vita, sepolto nel sudario e nella tomba ricevuta in prestito. Quale spogliamento Signore Gesù! Tutti quelli che ti hanno amato piangono su di te,, o Gesù sepolto. L’amore ha separato la tua anima dal corpo. Voglio avvolgerti con la mia coscienza pura come il bianco lenzuolo della tua sepoltura.
Voglio ungerti con il profumo del mio amore come gli aromi della tua sepoltura.
Vogli restare vicino alla tua tomba finchè non abbia ottenuto che tu risusciti nella mia anima e la unisca totalmente a te. MD 782

PREGHIERA

Signore Gesù Cristo, tu che, dalla potenza dello Spirito Santo, fosti condotto per mezzo del Padre dalle tenebre della morte alla luce di una vita nuova nella Gloria, fa che il segno della tomba vuota ci parli e che divenga in noi sorgente di fede viva, di carità generosa e di ferma speranza.
A te, Gesù, presenza nascosta e vittoriosa nella storia del mondo, onore e Gloria in eterno.

PREGHIERA FINALE

O mio Salvatore crocifisso,
fammi comprendere la tua sete d’amore
e fa’ che anch’io abbia la tua stessa sete.

Come missionaria,
desidero cercare chi è lontano da te
e chi ancora non ti conosce
e chiedere loro,
o Gesù, l’amore di cui tu hai sete.

Sii dunque Gesù, la nostra pace e gioia,
la nostra vita e ricompensa.
Sii la guida e la luce dei nostri passi in questo mondo
per essere un giorno
la nostra corona nella patria celeste.


Nb: Le citazioni sono tratte da note spirituali personali di Maria della Passione.


 
 
FMM sito ufficiale
 9 visitatori online

fmm player

CANTICO DELLE CREATURE